070 Architetti · Up School + Centro Infantes

 

070 Architetti · Up School

L e scuole Up School, a Cagliari e Quartu Sant’Elena, sono firmate dal trio under 35 Cabras, Farris e Pusceddu. Negli ultimi due anni hanno portato a termine tre interventi di ristrutturazione per asili nido, scuole dell’infanzia e primarie, tutti accomunati da un nuovo modo di concepire gli spazi, mirato a sviluppare le abilità esplorative e percettive dei bambini. Un’operazione virtuosa, anche perché i progetti non riguardano costruzioni ex-novo, piuttosto insistono su strutture esistenti, alcune anche di un certo pregio. La Up School, scuola paritaria privata, si è rivolta ad architetti e pedagogisti per sviluppare insieme, coinvolgendo anche gli insegnanti, un modo di “abitare” la scuola che fosse alternativo a quello più consolidato e per certi versi ritenuto obsoleto. «L’obiettivo è stato quello di supportare un apprendimento che accolga stimoli percettivi, emozionali e cognitivi, perseguendo lo sviluppo dell’intelligenza motoria e corporale. Tra i temi principali esplorati ci sono quelli relativi all’attività motoria negli spazi d’acqua, alle buone pratiche sostenibili e al rapporto con le nuove tecnologie», spiegano i tre architetti che per il progetto didattico hanno collaborato con il professore Silvano Tagliagambe, da anni impegnato nello sviluppo di progetti didattici innovativi, anche in seno al ministero dell’Istruzione […] continua a leggere l’articolo di Francesca Oddo su Il Sole 24 Ore